Qui la vita continua senza interruzioni da 3500 anni, Iasos ha pochissimi uguali nel mondo grazie agli strati del terreno che ogni 10 cm ci regalano un periodo storico.

Trasporta i suoi visitatori in un viaggio nel tempo: arcaico, ellenistico, romano, bizantino, tardo bizantino e ottomano

Iasos quindi è nello stesso tempo una città greca, romana e bizantina

Tanti testimoni dal V e VI sec A.C. fino al IV sec D.C.

Il mare la fa da padrone, i pescatori ripetono i loro gesti pressochè immutati così come le navi che continuano a solcare l'Egeo e il golfo di Gulluk per gli scambi commerciali.

Proprio entrando dal golfo di Gulluk nel porto di Iasos si  nota una torre all'ingresso; si pensa fosse adibita al controllo e utilizzata insieme ad una seconda torre, oramai scomparsa, per tesare una catena ed impedire così l'accesso al porto...Ma oggi Iasos apre le sue porte a tutti, grazie anche alla vicinanza con l'aeroporto di Bodrum, per un viaggio fuori dagli schemi del normale turismo, una perla per intenditori che amano l'archeologia.

Benvenuti a Iasos